Con il naso all’insù

Dopo le vetrine e la street art di Madrid è la volta di balconi e facciate.

Le strade di Madrid sono un fonte inesauribile di sorprese, come per esempio la Calle De Sabrina (ovvero la mia via).

20150528_152408

20150527_19502120150527_19504720150527_19522020150527_19570120150527_19573320150527_20175220150527_20182620150527_20233120150527_21445720150528_19502120150528_20171820150528_20413020150528_20435720150528_21023320150528_210327

Annunci

Il fascino dei dettagli

In questo secondo post dedicato alla città serba di Subotica vorrei soffermarmi su alcuni dettagli architettonici che hanno attirato la mia attenzione. Già nel primo post ho evidenziato vetrate, cancelli, cornici e decorazione dei principali monumenti della città, ma molto altro è sparso in giro, e aspetta solo di essere scoperto e ammirato.

20160518_145450

Cappella di San Rocco

Continua a leggere

Art Nouveau in Serbia

Un recente viaggio in Serbia mi ha portato a scoprire la città di Subotica.

Il suo nome deriva dalla parola serbo-croata usata per il Sabbath, e significa ‘un piccolo sabato’. La storia di questa città è molto ricca, basti pensare che il suo nome è cambiato decine di volte nel corso dei secoli; dal 1941 al 1944 è stata annessa all’Ungheria, e quasi il 40% degli abitanti parla l’ungherese.

Continua a leggere