Mosaico di cd

Scubidu è nato circa un anno fa. Voglio festeggiare il suo compleanno con la presentazione di uno dei progetti a cui sono più affezionata, e che non mi stanco mai di guardare: il tavolino con mosaico di vecchi cd.

20161031_151214

repair-tools_318-85342
Per questo progetto servono:

  • un tavolino
  • vecchi cd
  • colla a caldo
  • stucco e spatola (facoltativi)
  • un paio di forbici a lame corte

alarm-clock_318-78556
Tempo stimato: difficile da preventivare

achievement_award_vector_icons_good_award_awards_conqueror_triumph_win_winner_verified_best_pride_reward_success_achievement_ceremony_champion_competitive_trophy_tribute
Difficoltà: media

euro-in-un-cerchio_318-72389
Costo: medio-basso

20160808_171436

Lo spirito di questo progetto è il riciclo, quindi si presume che anche il tavolino sia di recupero, per questo il costo è stimato in medio-basso; nel mio caso l’investimento più significativo è consistito negli stick di colla (ne ho usati circa trenta).

Per quanto riguarda i cd ne servono parecchi. L’esperienza mi ha insegnato che non sono tutti uguali; generalmente vanno scartati i cd da masterizzare, che si spaccano non appena li si intacca con le forbici (si distinguono dagli altri perché i loro riflessi tendono al giallo). Inoltre non ho usato i dvd, che ho destinato a progetti futuri; diversamente dai cd presentano un colore di base scuro (verde o blu), e sono più difficili da tagliare.

1.  Per prima cosa ho individuato un tavolino. Ho scelto un vecchio tavolino relegato sul balcone; dopo anni di pioggia, vento e piccioni ho deciso di regalargli una seconda vita.

20160808_171752

Ho tolto la plastica adesiva che ne proteggeva il ripiano (e soprattutto nascondeva la spaccatura del vetro) e l’ho ripulito.

2. Dopo aver dato un’occhiata a vari progetti online ho deciso di bordare la superficie con una cornice. Per questo ho iniziato a tagliare i cd in modo che formassero dei trapezi.

20160808_203601

20160809_155906

3. Ho quindi proceduto a incollare i cd sulla superficie di vetro utilizzando la colla a caldo; come avvertenza raccomando di attendere che sia ben calda: i cd si incollano molto bene con questo tipo di colla, ma se non è sufficientemente calda tendono a staccarsi.

20160809_161511

20160809_171258

4. Terminata la cornice ho iniziato a riempire il resto della superficie con pezzi di cd tagliati in modo casuale, ma sempre rifinendo tutti i lati in modo che fossero dritti.

Questa è la parte di gran lunga più divertente…

20160809_181000

20160826_094942

20160826_111845

5. Ed ecco il tavolino finito! Non resta che pulire bene il mosaico con dell’alcol, per rimuovere eventuali residui di colla e far risplendere i tasselli.

20161031_144121

20161031_151135

Come vedete i riflessi cambiano a seconda della luce.

Come ulteriore accorgimento si possono riempire le fessure con dello stucco, ma io – per ora – ho deciso di tenerlo così.

20161031_151214

 

Annunci

2 pensieri su “Mosaico di cd

    • sabrinafolcia ha detto:

      Ciao. I problemi che ho riscontrato nel tagliare i cd sono stati di due tipi: alcuni cd tendono a rompersi, ma su questo non ho rimedi. Di solito sono i cd masterizzabili; li metto da parte e li uso per altro.
      Se invece il problema è tagliare, io uso forbici con le lame molto corte; per esempio, le forbici da elettricista vanno abbastanza bene. E comunque i cd sono duri e si fa fatica; io ne taglio al massimo due alla volta, poi la mano fa male…

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...